Benvenuti a Castel Wolfsthurn

Museo provinciale della caccia e della pesca

All’interno del Castello

Le sale nobili del XVIII e XIX secolo

Con balestra e canna da pesca

Storia e cultura della caccia e della pesca

Incontro a quattr’occhi

Gli animali dell’arco alpino

Gentili visitatrici e visitatori!

Stiamo facendo del nostro meglio per rendere la vostra visita il più possibile interessante e sicura anche in questa fase 2 della pandemia di Covid-19. A tal fine abbiamo bisogno della vostra collaborazione, perché solo insieme potremo vincere questa sfida.

Informazioni per la visita al Museo

Splendore barocco dietro a 365 finestre

Sulla collina sopra Mareta, nei pressi di Vipiteno, si erge maestoso Castel Wolfsthurn, che lo storico tirolese Johann N. Tinkhauser descrisse, nel XIX secolo, come il “più bel castello del Tirolo”.

Di proprietà della famiglia Sternbach fin dalla sua costruzione, il complesso barocco ospita dal 1996 il Museo provinciale della caccia e della pesca.

Il Museo mostra le sale nobili con arredi originali e una ricca collezione storico-artistica di oggetti riguardanti la caccia e la pesca.

Al castello conduce l’interessante percorso tematico “Bosco e acqua”.

Anteprima del programma 2020

Per prevenire e contrastare la diffusione del nuovo Coronavirus sono stati cancellati tutti gli eventi previsti nell’anno corrente.

Il programma di mediazione è limitato, fino a data da destinarsi, a brevi visite guidate all'aperto per piccoli gruppi (max 10 persone), nel rispetto delle misure di sicurezza e protezione prescritte (p. es. protezione delle vie respiratorie). È necessaria la prenotazione.

Grazie della comprensione.

Continua a leggere

A caccia entro le antiche mura

Impressioni